Bagnoli

pubblicato in: patners | 0

1980
L’azienda si afferma nella produzione dei pantaloni per le principali catene di distribuzione italiana quali La Rinascente, Standa e Upim.

1990
L’inizio della produzione per il mercato americano realizza un vero e proprio consolidamento aziendale: si instaurano, così, i primi rapporti con Donna Karan NY e HSM-Hart Shaffner Marx.

1994
L’azienda di famiglia dà vita alla Di.Conf. srl che sviluppa e amplifica i rapporti con il mercato americano: si realizza una vera e propria espansione delle dimensioni aziendali sia per fatturato che per occupazione.

2000
La Di.Conf. estende la produzione al capospalla ed eleva la qualità del prodotto, il core business aziendale diventa la commercializzazione di private labels, quali ad esempio Ralph Lauren, Brook’s Brothers, Saks Fifth Av., Barney’s, Nordstrom.

2012
Grazie alla dinamica collaborazione con professionisti tecnici dei marchi commercializzati, nel corso del tempo l’azienda si specializza nella produzione di un capo made in Italy che rispetti standard qualitativi sempre più alti e, in concomitanza con questo fenomeno evolutivo, sceglie di operare nel mercato con un marchio proprio Bagnoli Sartoria Napoli.

Le regole d’oro della sartoria napoletana sono il punto di partenza per collezioni dallo stile sempre attuale. Bagnoli Sartoria Napoli, più che la moda, segue le tendenze, i gusti ma soprattutto le esigenze dell’uomo contemporaneo.
La nostra memoria è la migliore garanzia per procedere in continuità con la tradizione, ma con il desiderio di innovare e vestire l’uomo contemporaneo. In laboratorio si seguono le antiche regole della scuola napoletana con dettagli moderni tipici dello stile Bagnoli. Il percorso verso la perfezione è fatto di persone uniche che svolgono ogni giorno il proprio lavoro con esperienza e impegno. La conoscenza sartoriale della costruzione del capo si tramanda dai più esperti ai più giovani, un passaggio generazionale che si basa su una concezione autentica di sartorialità.

Lascia una risposta