Italo Ferretti

pubblicato in: patners | 0

L'azienda

La lavorazione artigianale, il rispetto per la tradizione, la moderna tecnologia e lo stile raffinato, sono le parole chiave dell'azienda Ferretti. La cravatta di Italo Ferretti è il risultato di una serie di fasi di lavorazione differenti e di uguale importanza. L'intero ciclo produttivo, compreso il confezionamento, avviene nella struttura di Silvi Marina. L'Azienda è la sola a tagliare ogni singola cravatta, i vari elementi che la compongono, e a stampare il 40% in più di tessuto per fodere ed etichette. Inoltre, la navetta ferma cravatta, la doppia fodera sulla gambetta "ballast" e la cucitura al girocollo, rappresentano elementi distintivi, brevettati dallo stesso Italo Ferretti. La cravatta viene numerata a testimonianza della sua unicità e "targata" Silvi Marina, per indicare il luogo di fabbricazione. Italo Ferretti ha individuato nel "pois" il suo segno distintivo, presente oggi in ogni sua creazione.

La storia

Nei primi anni sessanta Italo Ferretti abbandona la sua natia Silvi, in Abruzzo, per approdare a Milano, in cui lavora prima in una azienda farmaceutica e poi nella ditta di trasporti di suo zio,maturando esperienze di vita che lo caratterizzeranno per sempre. Il servizio militare obbligatorio però lo riporta a Silvi Marina, qualche anno dopo.

Diviene agente per Abruzzo, Molise e Marche della ditta di capospalla Lebole, ma si accorge immediatamente della grande richiesta di cravatte nel mercato tessile e di un'industria manifatturiera locale piuttosto carente in materia. Inizia quindi a comprare in proprio a Como le cravatte, che lui rivenderà alla sua distribuzione nel centro Italia. E' subito un successo, tanto che decide di iniziare la sua attività creando un primo piccolo laboratorio nella sua città, dove tuttora è presente con l'azienda. Cominciò a studiare approfonditamente il prodotto e a partecipare a corsi di modellatura. Grazie alle competenze acquisite, all'analisi dei concorrenti e alla sua grande creatività, intraprese un'attività di altissimo livello nel settore della moda e del lusso.

La sua prima collezione ESCLUSIVA risale al 1977/78 anno in cui George Lucas produsse il film Star Wars; grazie alla sua genialità , Italo Ferretti realizzò una linea di cravatte ispirate alla famosa pellicola, riscuotendo un ottimo successo. Ai tempi la cravatta per eccellenza era made in Milano; la sua sfida fu quella di lanciare un prodotto ideato e realizzato interamente nella sua città: la cravatta Italo Ferretti è un prodotto made in Silvi.

Il successo arrivò grazie alla sua voglia di uscire dai confini del Paese: il punto di partenza fu il Canada, dove riscosse un grande favore da subito e che divenne il suo mercato più importante. Da lì fu semplice l'espansione negli Stati Uniti che è ancora oggi il mercato principale e dove il suo marchio è tra i più noti e apprezzati. La sua voglia di innovare il prodotto, lo porta a studiare sempre nuove modalità di creazione e produzione della cravatta, che garantisce il massimo della qualità ai suoi clienti. Ad oggi può vantare 8 brevetti che rendono il prodotto esclusivo, con uno standard qualitativo tra i più elevati al mondo.

Le Cravatte

Le cravatte realizzate sono pezzi unici, partendo dallo studio del modello, alla raffinazione della seta, dalla creazione dei motivi alla numerazione del pezzo, fino ad arrivare al packaging di lusso. "Ma cos'è il lusso nell'ABBIGLIAMENTO? La capacità di fondere le idee e le esperienze maturate a contatto con i personaggi più importanti del mondo del RETAIL, i cosiddetti buyers, che a mio parere, sono i veri protagonisti del mercato tessile riuscendo così a realizzare un prodotto esclusivo, unico ed estremamente raffinato". Queste le parole di Italo Ferretti, che riassumono in brevi ed incisivi tratti l'essere del suo Brand. Pertanto il cliente Italo Ferretti può vantare un bene di lusso , che possiamo avere la presunzione di definire inimitabile, sia per produzione che per servizi.

La cravatta facile di Italo Ferretti. Capolavori di stile e ingegno Made in Silvi. Italo Ferretti vanta ben 8 brevetti internazionali, che contribuiscono a rendere ogni prodotto singolare ed esclusivo, con uno standard qualitativo tra i più elevati al mondo. 

LA CRAVATTA EQUILIBRATA Brevetto N° 00065 Il rinforzo applicato alla gambetta delle cravatte firmate Italo Ferretti, dello stesso tessuto della cravatta, le tre cuciture supplementari ed i relativi lembi ribattuti, rendono la gambetta molto più pesante e solida. La cravatta nel suo complesso risulta, grazie a questo particolare brevetto, molto più bilanciata e stabile. 

LA CUCITURA ANTIPIEGA Grazie all'invenzione della cucitura antipiega, Italo Ferretti è riuscito a risolvere il problema dell' "accavallamento" del tessuto della cravatta che viene solitamente a crearsi in corrispondenza del colletto, dando origine a quei rigonfiamenti che risultano tanto fastidiosi addosso quanto antiestetici alla vista! Grazie a questa particolare lavorazione, il tessuto rimane perfettamente ordinato e liscio sotto il colletto ed anche la tenuta del nodo della cravatta viene favorita. 

LA NAVETTA Brevetto N° 0233119 Tutte le cravatte firmate Italo Ferretti sono impreziosite dalla speciale Navetta, un semplice ed ingegnoso accessorio che aiuta a mantenere la cravatta nella sua posizione corretta. Un valido e intelligente metodo alternativo al fermacravatta.

Partner ufficiale nell'ambito delle celebrazioni per il 175° anniversario dell' Army & Navy Club, per commemorare il Diamond Jubilee di Sua Maestà la Regina d'Inghilterra.

Lascia una risposta