Valentini

pubblicato in: patners | 0

HERITAGE SARTORIALE

Gli specialisti del pantalone per eccellenza, da oltre cinquant'anni impegnati nella produzione di un singolo prodotto. Il Pantalone. Una storia che ha portato il marchio Valentini ad essere lo specialista del pantalone di alta qualità. Questa è stata la filosofia della famiglia Valentini sin dall'inizio quando si scelse come slogan "Il signor pantalone".

Partendo dalla selezione dei tessuti più pregiati, la cura del pantalone si sviluppa attraverso il taglio attento e sapiente, con le attenzioni proprie della più alta sartoria. Il confezionamento poi è sinonimo della scrupolosa cura per ogni dettaglio. Le collezioni sono create per gli appassionati di una eleganza fondata sull’eccellenza.

 

FILOSOFIA DI PRODOTTO

Un taglio sottilissimo, quasi invisibile, per il taschino portamonete. La sua fodera è ottenuta con un unico pezzo di tela e la forma è a sacchetto
Dalle tasche posteriori si vede la nobiltà dei pantaloni rifiniti a mano. Sono cucite con movimento a punto rovesciato e chiuse da due travettini.
La fodera delle tasche è realizzata con un unico pezzo di tela di cotone, con una sola cucitura continua, che la rende più resistente. Viene chiamata a sacchetto.

È facile riconoscere la qualità, basta farsi guidare dalla passione per il dettaglio. Sono inconfondibili gli elementi di stile che caratterizzano un pantalone sartoriale; i pantaloni Valentini sono unici e si riconosco-no a prima vista.
Piccolo passante per bloccare l’artiglione della cintura, cucito in vita. L’asola del bottone è ricamata a mano: la differenza rispetto a quelle industriali sta nella forma, stondata da una parte e fermata da un rivetto dall’altra.

Una rifinitura che spesso passa inosservata: i passanti per la cintura, anziché essere fissati da una evidente cucitura, sono inseriti all’interno del taglio vita e fermati in basso con quattro punti a mano. I bottoni sono realizzati in materiali naturali con gambo rialzato, 28 mm di diametro, anziché i più comuni 24. Asole con travetta terminale. Le pinces sono fermate da un travettino a mano, fanno cadere bene anche il pantalone stropicciato, dettaglio importante quando è di tessuto di lino.Le pinces napoletane sono piegate verso l’esterno, quelle americane all’interno.

COME RICONOSCERE I PANTALONI SARTORIALI VALENTINI

Uno dei dettagli più importanti nella vestibilità è questo taglio sulla cintura posteriore. Decisivo per accompagnare la curva dei fianchi e mantenere l’aplomb. 
Cinturino interno con pieghe baciate fermate a mano e Bottoni bretelle. Lungo tutta la cintura dei pantaloni è cucita una fodera con 8 sfondi piega che hanno una funzione importante: impedire la perdita di aplomb e acquistare la forma che i sarti chiamano "slonza".

Chiusura con bottoni con gambetto e Doppio bottone per vestibilità ottimale. La linguetta per la doppia abbottonatura interna è tagliata in obliquo per mantenere i pantaloni aderenti al corpo. L’abbottonatura è facilitata dai bottoni.

Lascia una risposta